Inno: "Grande sei Tu"

TITOLO INGLESE: "HOW GREAT THOU ART"

STORIA DELLA NASCITA DELL'INNO E VIDEO DELL'INNO IN ITALIANO
CANTATO NELLA CHIESA CRISTIANA EVANGELICA DI NAPOLI- FUORIGROTTA

Nel 1885, un predicatore svedese, di nome Carl Gustaf Boberg (1859-1940), all’età di 26 anni, ha scritto le parole di una poesia intitolata “O Store Gud”, tradotto in inglese “O Grande Dio”.
Si racconta che egli fu ispirato dalla vista di un bel paese della costa sud-orientale della Svezia. Il Boberg si ritrovò nel bel mezzo di un temporale, che provocò dei violenti tuoni e fulmini, ai quali seguì il chiarore brillante del solo. Di colpo si sentì il calmo e dolce cantare degli uccelli tra gli alberi vicini.
Quest’esperienza spinse Boberg sulle sue ginocchia per elevare a Dio Onnipotente una struggente preghiera di adorazione.
Così egli riporto le sue emozioni in questa poesia.
Carl Boberg scrisse questa poesia senza pensare che potesse divenire un inno. 
Il poema era apparentemente dimenticato, ma molti anni dopo, Boberg, partecipando ad una riunione, fu sorpreso di sentire la sua poesia cantata sulle note di una vecchia melodia svedese. 

La storia successiva  che porta all’inno che oggi conosciamo è molto complessa. Nel tempo ci sono state diverse traduzioni della poesia del Boberg e sembra che alla fine Stuart K. Hine ha scritto le parole originali in inglese, e ha fatto il suo arrangiamento della melodia che divenne popolare ed è ora conosciuto come l’inno: “Grande sei Tu”.
Il pensiero delle prime tre strofe nacque, riga dopo riga, nel mezzo di un indimenticabile viaggio tra i monti Carpazi, mentre la quarta strofa è stata scritta in seguito, in Inghilterra.
L’inno How Great Thou Art” ha raggiunto la massima notorietà quando George Beverly Shea lo cantò in assolo per la prima volta nel 1957, durante una campagna evangelistica di Billy Graham al Madison Square Garden di New York.
Molti noti artisti hanno voluto cantarlo: tra questi, Elvis Presley. Un sondaggio condotto dalla rivista Christian Herald  nel 1974, ha eletto How Great Thou Art” come l’inno più popolare d’America.

 

ECCO IL TESTO NELLA VERSIONE ORIGINALE DELL'INNO DI BOBERG

 

VIDEO DELL'INNO IN INGLESE

O Signore mio Dio,
quando con immensa meraviglia, 
Considero tutti i mondi
che le Tue Mani hanno fatto; 
Guardo le stelle, sento il tuono rimbombante, 
La Tua potenza spiegata nell’universo

Coro:
Allora la mia anima, canta a Te,
mio Dio Salvatore,

Come sei grande, Come sei grande.
Allora la mia anima canta a Te,
mio Dio Salvatore,

Come sei grande, Come sei grande !

Quando mi aggiro attraverso i boschi
e le radure della foresta,
e sento gli uccelli
cantare dolcemente fra gli alberi.
Quando guardo giù,
dall’alto della grandiosa montagna 
e vedo il ruscello,
e sento la brezza gentile.

E quando penso, che Dio,
non risparmiando il Suo Figliuolo;
Lo mandò a morire,
Faccio difficoltà a credere;
che portando volentieri
sulla Croce il mio carico,
Egli sparse il Suo sangue
e morì per togliere il mio peccato. 

Quando Cristo verrà,
con grida di acclamazione,
per portami a casa,
che gioia riempirà il mio cuore.
Allora mi inchinerò in umile adorazione,
per proclamare:
“Mio Dio, quanto sei grande!”

 

 

VIDEO DELL'INNO CANTATO DALLA CORALE ADI DI GESUALDO E LIONI

 

 

 

 

 


Torna alla pagina principale

 



- www.adinapolifuorigrotta.it - Chiese Cristiane Evangeliche Assemblee di Dio in Italia - Chiesa di Napoli - Fuorigrotta
- scrivici info@adinapolifuorigrotta.it