HOME CHI SIAMO APPROFONDIMENTI MEDIA RUBRICHE ATTIVITA' MISSIONI
   
       
Profilo YouTube Profilo Google Profilo Facebook Profilo Twitter
 
   

       
 
 
 
 
 
Armonia famigliare
"Elcana, suo marito, le diceva: «Anna, perché piangi? Perché non mangi? Perché è triste il tuo cuore? Per te io non valgo forse più di dieci figli?" (1 Samuele 1:8).

Durante il percorso matrimoniale, si possono verificare circostanze avverse all’interno della famiglia, come all’esterno di essa, circostanze che cercano di mortificare l’armonia familiare (versi 6-7).

La Bibbia ci dà alcuni consigli attinenti, per una buona armonia familiare. Ciò per evitare contrasti che potrebbero creare dei danni nella coppia.

1. Evitare di Fare discussione quando si è nervosi.
2. Non essere indifferenti nei confronti dell’altro.
3. Biasimare è non ascoltare il proprio partner (Proverbi 15:18; Giacomo 3:5-12; Efesini 4:26,29).

Oltre ai consigli, ci sono anche delle buone regole per istaurare una buona armonia:

1. Cogliere il momento adatto, fermarsi e calmarsi se si è nervosi (Proverbi 15:1,28).
2. Non discutere mai di fronte ai figli.
3. Parlare a turno senza interrompere il coniuge (Ecclesiaste 5:2; Proverbi 10:19 (Sarebbe ancora meglio pregare).
Oggigiorno vi sono coppie che non comunicano più. Questo è un grande errore che bisognerebbe evitare; occorre trovare sempre la via del dialogo, soprattutto quando ci sono momenti di difficoltà tenendo sempre presente che Solo l’Amore di Dio riesce a superare ogni ostacolo (Efesini 4:31,32).

Una vera comunicazione ha bisogno di onestà (Rom 12:17).
Quando comunichiamo ci aspettiamo di essere capiti.

Per poter mantener l’armonia tra i coniugi: è necessario mantenersi nei limiti stabiliti dalla Parola di Dio (1 Corinzi 7:1-7 ) Il vincolo del matrimonio deve esser caratterizzato da un legame forte, per cui i coniugi hanno rispetto l’uno dell’ altro; rispetto che nasce da un santo timore di Cristo (Efesini 5:21-25).

Il Matrimonio risulterà stabile è duraturo quando moglie è marito, oltre alla stima reciproca, collaborano insieme per assecondare la volontà del Signore (Luca 22:42).

Il vero amore, oltre ad essere solerte, cioè premuroso, si vede e si manifesta nel momento del bisogno (verso 5; 1 Sam. 18:1-4).

Elcana amava la moglie indipendentemente delle sue doti naturali e fisiche
Accorgersi quando il partner si trova nel bisogno è molto bello; ma è ancora più splendido saper intervenire, Come fece Elcana nei confronti della moglie (verso 8).

Teniamo presente che il matrimonio non è sempre coronato dal benessere, dalla salute, dalla ricchezza, ma ci possono essere anche cose negative che si possono e si devono superare soltanto con l’aiuto di Dio (Salmo 46:1-2).

È lecito supporre che se Anna non avesse avuto Dio e il marito dalla sua parte, sarebbe rimasta schiacciata da una situazione irreversibile (Ecclesiaste 4:9-12).
L’incoraggiamento del marito aiutò la moglie ad invocare l’intervento di Dio, affinché risolvesse il suo problema, cosa che il Signore fece (1 Samuele 1:19,20).

La cosa meravigliosa è costatare la gratitudine di Elcana dimostrata nei confronti di Dio per aver esaudito la preghiera della moglie (verso 21).

Elcana era un uomo:
- timorato di Dio
- di preghiera
- amava la famiglia
- consolava la moglie nel momento del bisogno
- adempiva i voti nei confronti di Dio.

Tutto ciò fu gradito da Dio che continuò a benedire questa famiglia (1 Samuele 2:20-21).
Se desideriamo anche noi un matrimonio felice, armonioso e duraturo nel tempo, dobbiamo onorare Dio ed obbedire alla Sua Parola.

Credo che sia sotto gli occhi di tutti il pericolo che la società in genere sta attraversando, soprattutto per quanto concerne i valori familiari e la sua stabilità (2 Tim. 3:1-5).
Basta dire che una statistica fatta recentemente afferma che ottantamila coppie italiane si separano ogni anno, a discapito dei figli e di tutto il resto.

I veri cristiani sanno molto bene che chi protegge la famiglia è Cristo Gesù, roccia dei secoli (Matteo 7:24-27).

Elcana marito di Anna può essere un esempio per come si rapportava nei confronti di Dio e della sua famiglia.
Era un uomo di “preghiera” come: Abramo, Isacco, Giacobbe, Daniele e la chiesa del primo secolo (At.2:41-42).

La preghiera, che è come il respiro dell’anima, è come la mano dell’uomo tesa verso Dio, deve essere elevata nella famiglia cristiana ogni giorno (Daniele 6:10).

Concludiamo dicendo ancora una volta che, se vogliamo anche noi un matrimonio felice, armonioso e duraturo nel tempo, dobbiamo onorare il Signore ed obbedire alla sua Parola (Salmo 128:1-4).

Caruso Salvatore

 
 
         
 

ADI Napoli - Fuorigrotta

Vogliamo far conoscere chi siamo e cosa professiamo, per aiutare chiunque lo desidera ad approfondire la conoscenza della Bibbia, la Parola di Dio, attraverso meditazioni, studi biblici, vari articoli cristiani e le testimonianze personali di credenti che hanno sperimentato l' opera della salvezza in Cristo Gesù il Signore.
Tutto questo, ha il solo scopo di spingere alla ricerca e alla conoscenza personale del Signore Gesù Cristo, realizzando l'opera Sua nella propria vita.

Profilo YouTube Profilo Google Profilo Facebook Profilo Twitter

Chiesa Cristiana Evangelica
Assemblee di Dio in Italia

Via Cupa Terracina,9
80124 Napoli

 

scrivici: info @adinapolifuorigrotta.it